5 motivi per rivolgersi ad un professionista per la manutenzione delle aree verdi

manutenzione aree verdi

C’è chi pensa che, per la manutenzione delle aree verdi, sia sufficiente una certa propensione per il pollice verde: ebbene, non vi è nulla di più sbagliato! Parchi e giardini, infatti, hanno bisogno di specifiche cure a seconda del periodo dell’anno, ma anche delle varietà di alberi e piante che avete deciso di coltivare, della tipologia di terreno e di tanti altri fattori che soltanto una figura esperta può valutare.

Ecco cinque (buoni) motivi per affidarsi ad un professionista per la manutenzione delle aree verdi!

  1. Analisi e preparazione del terreno – Ogni terreno presenta aspetti peculiari, che determinano il modo corretto di fare manutenzione: dunque, occorre un giardiniere esperto per pianificare tali interventi ed ottenere un giardino bello e rigoglioso. Dalla scelta del periodo giusto per la semina al progetto di irrigazione, fino alla prevenzione delle malattie delle piante: soltanto un professionista saprà valutare al meglio questi elementi.
  2. Potatura e taglio – La manutenzione delle aree verdi condominiali o pubbliche riguarda anche la potatura delle piante e il taglio dell’erba: due operazioni apparentemente semplici che richiedono, però, una certa esperienza!
  3. Scelta delle varietà di piante – Rientra nella manutenzione di giardini e aree verdi anche la scelta delle piante da coltivare. In base al tipo di terreno, al clima del posto ed alle esigenze di chi vi abita, si potrà optare per varietà più o meno resistenti al caldo o al freddo, per piante aromatiche o alberi da frutto e via di seguito.
  4. Benessere delle piante – Soltanto un esperto saprà garantire il miglior benessere alle vostre piante. A seconda delle varietà, infatti, occorre utilizzare fertilizzanti ed altri prodotti specifici per la cura del verde. In mancanza di una corretta manutenzione del giardino, rischierete di vedere ammalare (o peggio) le vostre amate piante!
  5. Giardinaggio in sicurezza – Chi non ha dimestichezza con gli attrezzi propri del giardinaggio può accidentalmente ferirsi o causare incidenti. Se non siete certi di saper utilizzare rastrello e cesoie, pertanto, è meglio che affidiate i compiti più difficili, come la potatura dei rami o la definizione delle siepi, ad un esperto del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *